MÈTIS

Terzo posto alla
1001VelaCup 2021

Si sono concluse domenica 26 settembre a Mondello (PA) le regate del Trofeo “1001 Vela Cup”, giunto alla sua quarttordicesima edizione. Alla prestigiosa competizione l’Università di Padova ha partecipato con tre imbarcazioni: “Aura”, la prima imbarcazione realizzata dal team, il cui scafo e coperta sono stati ottenuti da pannelli in legno di okumé incollati tramite resina epossidica, “Ate”, realizzata con tecniche innovative e composta per il 75% da materiali naturali (balsa e fibra di lino) e resina epossidica, “Athena”, ultima arrivata in casa Mètis Vela, primo prototipo riciclabile costituita da due lastre di PET attorno a una fibra di lino, balsa e resina termoplastica (in linea con UniPadova Sostenibile).                           

“Athena”, guidata da Marco Pitteri al timone e Arturo Bevilacqua in prua, è arrivata terza, dopo una competizione serratissima, dietro a “Fenix”, l’imbarcazione del Politecnico di Torino e “Dedalo””, l’imbarcazione dell’Università di Trieste 

Quarto posto invece per “Ate”, guidata da Marianna Peditto al timone e Andrea Coppola in prua, che per pochissimo non è riuscita a stare sui gradini più alti del podio e ottavo posto per “Aura”, condotta da Francesco Coppola al timone e Gaetano Petraglia in prua.

Nel Trofeo “Paolo Padova”, nel quale l’equipaggio è costituito da un docente e uno studente, l’Università di Padova si è aggiudicata il quinto posto con equipaggio composto da Andrea Lazzaretto, docente responsabile e coordinatore del team Metis Vela Unipd e dagli studenti Giovanni Massaria e Giovanni Fregonese.